Lavoro, Di Stefano (Fi): Un'assurdità il Tfr in busta paga

Roma, 2 ott. (LaPresse) - "L'ipotesi del Tfr in busta paga è l'ennesima idea campata in aria di un Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, ormai accartocciato su se stesso e sulle tante promesse fatte, nessuna delle quali è diventata realtà". Lo ha detto l'onorevole Fabrizio Di Stefano, deputato del gruppo Forza Italia.

Di Stefano ha poi aggiunto che "il Tfr in busta paga non trova consenso né tra gli imprenditori né tra i lavoratori". "In questo momento di crisi e di mancanza di liquidità - prosegue il deputato - il Tfr è per molte Pmi l'unico strumento, vista la difficoltà di accesso al credito bancario, per attingere ad ulteriori risorse finanziarie. Anche per i lavoratori abbiamo dubbi sull'utilità di questa scelta: il Tfr sarebbe tassato riducendo così la disponibilità per il lavoratore".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata