Lavoro, Damiano: Letta convochi parti sociali su decreto

Roma, 13 lug. (LaPresse) - "Sono importanti gli emendamenti presentati al Senato dal Pd sul decreto Lavoro. Questo primo tempo dell'azione di governo, che si è caratterizzato sull'incentivo per l'assunzione dei giovani, può essere irrobustito con alcune correzioni di merito. Così Cesare Damiano, Presidente della Commissione lavoro della Camera.

La prima - sottolinea Damiano - riguarda l'ampliamento della platea degli incentivi fino all'età di 35 anni; la seconda è un intervento a favore delle partite Iva autentiche attraverso il congelamento, per il 2014, dell'aumento dei contributi previdenziali; infine, è giusto chiedere già adesso il rifinanziamento della Cassa Integrazione in deroga, come sollecitano le Regioni, perché si tratta di una vera emergenza sociale".

"Sul tema della flessibilità in entrata nel mercato del lavoro - dice Damiano - già ampiamente contenuto nel decreto, ulteriori interventi straordinari e transitori riferibili all'Expo, dovranno essere il frutto di una intesa tra le parti sociali". "Farebbe bene Letta a convocare nei prossimi giorni le parti sociali al fine di trovare una convergenza sui contenuti e non ledere l'autonomia della contrattazione", conclude Damiano.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata