Lavoratori Fiat di Termini Imerese al Nazareno: Governo rispetti accordi

Roma, 7 ago. (LaPresse) - Un gruppo di lavoratori dell'ex stabilimento Fiat di Termini Imerese è riunito in presidio davanti alla sede del Pd, a largo del Nazareno, dove alle 15 prenderà il via la direzione nazionale del partito sul tema del Mezzogiorno. I lavoratori chiedono che il Governo convochi urgentemente un tavolo "per fare chiarezza e per verificare l'attuazione degli accordi firmati al ministero dello Sviluppo economico il 23 dicembre 2014".

"Non siamo qui per lagnarci, piangere o protestare, ma per chiedere per quale ragione, nonostante le formali richieste di incontro unitarie al ministero dello Sviluppo economico, il tavolo ministeriale sia stato rinviato 'sine die'", si legge in un volantino distribuito dai lavoratori. Il ministro dei Trasporti, Graziano Delrio, arrivando al Nazareno per la riunione della direzione del Pd, si è intrattenuto per qualche minuto con i lavoratori, impegnandosi a riferire della vicenda alla ministra dello Sviluppo economico, Federica Guidi, e al sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Claudio De Vincenti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata