Lamezia Terme, Salvini: "Decisione Consulta è furto di democrazia"

Il leader della Lega a un comizio per le Regionali in Calabria. "È una vergogna, Pd e Cinque Stelle attaccati alle poltrone"

La decisione della Corte Costituzionale di bocciare il referendum proposto dalla Lega per abrogare la quota proporzionale della legge elettorale trasformando il sistema in un maggioritario puro "è una vergogna, l'ennesimo furto della democrazia ai danni del popolo Italiano il vecchio sistema si difende con Pd e Cinque Stelle attaccati alle poltrone e prova a tornare indietro di trent’anni con leggi proporzionali che aiutano i partitini, ma danneggiano il Paese. Lo ha dichiarato il leader della Lega, Matteo Salvini, a margine di un comizio a Lamezia Terme, in provincia di Catanzaro, per le Regionali in Calabria.