La rabbia dei Cinque Stelle torinesi: "Questo è un colpo di Stato"
A Torino esplode la rabbia tra i Cinque Stelle dopo la scelta di Mattarella di porre fine al tentativo del premier incaricato, Giuseppe Conte, di formare un governo a trazione Lega-Cinque Stelle. "Vergogna", urlano in strada. "Non siamo più una Repubblica democratica, è stato un colpo di Stato", commenta qualcuno. "Andiamo al voto e questa volta prendiamo davvero l'80%", le parole di un altro pentastellato torinese