La Cassazione: "Sequestrare i conti della Lega, ovunque siano"
Sequestrare ovunque, su conti bancari, libretti, depositi, i soldi della Lega fino a raggiungere 49 milioni di euro, la somma che il Carroccio ha sottratto allo Stato, con una truffa per la quale è stato condannato in primo grado l’ex segretario della Lega Umberto Bossi. Lo ha deciso la Cassazione che ha accolto il ricorso del pm di Genova contro Matteo Salvini, contrario ai sequestri a tappeto. Al partito sono stati bloccati fino a oggi 1 milione e mezzo di euro. "Forse l'efficacia dell'azione di governo della Lega dà fastidio a qualcuno, ma non ci fermeranno certo così", commenta Giulio Centemero, deputato della Lega e amministratore del partito.