La Camera risparmia 47 milioni: andranno a zone colpite da sisma
Boldrini: "Contro le sfide globali serve un'Europa più forte e solidale"

"Gli ultimi dodici mesi sono stati impegnativi e intensi. Sono contenta che nel quarto anno della legislatura Montecitorio abbia approvato provvedimenti importanti come la legge sulle unioni civili e la norma contro il caporalato e lo sfruttamento in agricoltura. Anche nel 2016 alla Camera siamo riusciti a fare ingenti risparmi: ben 47 milioni di euro, che sono stati destinati alla ricostruzione delle zone colpite dal sisma". Lo scrive in un post su Facebook la presidente della Camera, Laura Boldrini, che dedica il suo pensiero di fine anno in particolare ai terremotati: "Sono stata nelle località distrutte dal sisma all'indomani della prima terribile scossa, in agosto, e sono tornata più volte nei mesi successivi incontrando le persone provate da lutti e crolli. Novecento di loro, il 16 dicembre, hanno riempito l'aula di Montecitorio per il tradizionale concerto di Natale che ho voluto dedicare ai terremotati in segno di vicinanza e solidarietà. E il pranzo di Santo Stefano lo abbiamo trascorso insieme a Castelsantangelo sul Nera".

"Continuo ad essere convinta che per far fronte alle crisi globali - spiega Boldrini -, come terrorismo, migrazione e lotta alle diseguaglianze, sia necessaria un'Europa più forte e più solidale, capace di rispondere efficacemente a tali sfide".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata