L.Stabilità, Maroni: Con i tagli lineari di Renzi 'sindrome Tafazzi'

Milano, 6 nov. (LaPresse) - "Io ho sollecitato il premier Renzi ad applicare i costi standard" nella sanità "nel suo interesse prima che nel mio. Lui ha detto di no". Con i tagli lineari, "più la Regione cresce, più viene penalizzata: mi sembra veramente la 'sindrome Tafazzi". Lo ha detto il governatore lombardo Roberto Maroni, durante la conferenza stampa dopo la Giunta di oggi, a Palazzo Lombardia, tornando sulla polemica Stato-Regioni legata alla nuova legge di Stabilità.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata