L.Stabilità, Bersani: No a fiducia, correzioni in Parlamento

Roma, 6 nov. (LaPresse) - Alla domanda se sulla manovra economica Pier Luigi Bersani voterà la fiducia, l'ex segretario Pd risponde, in un intervista a Repubblica: "Non c'è bisogno della fiducia. Il Parlamento può migliorare la legge. Speranza e Cuperlo hanno presentato le correzioni necessarie". Contesta il tetto al contante a 3mila euro perché "facilita l'evasione a valle". E spiega: "Nell'insieme questa legge ha dentroádegli spunti interessanti. Ma bisogna cautelarsi sulle prospettive e puntare di più su investimenti e riduzione delle disuguaglianze".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata