L'italiana Trevi ha firmato contratto per la diga di Mosul
La Farnesina informa che la ditta si occuperà dei lavoro di consolidamento

 La Farnesina informa che è appena stato firmato il contratto della ditta Trevi con le autorità irachene per i lavori di consolidamento della diga di Mosul. Lo rende noto un comunicato. La firma, spiega il comunicato, "fa seguito all'intenso negoziato svolto tra l'azienda e le autorità irachene a Baghdad". Sulla base della decisione delle autorità irachene, "potrà svilupparsi l'operazione di consolidamento della diga concordata nella recente visita del premier iracheno Al Abadi a Roma, e oggetto anche dei contatti avuti in questi giorni a New York dal ministro degli Esteri Paolo Gentiloni con i rappresentanti degli Stati uniti e dell'Iraq per accelerare i termini del contratto. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata