L. elettorale, De Petris (Sel): Governo prepotente e arrogante

Roma, 20 dic. (LaPresse) - "L'aver incardinato la legge elettorale alle 7 del mattino è un inutile atto di pura prepotenza e arroganza, che dimostra come il governo intenda andare avanti brutalmente, ignorando tutte le critiche e i dissensi che vengono anche dalla sua stessa maggioranza". Lo dice la presidente del Gruppo Misto-Sel al Senato Loredana De Petris. "Questo ennesimo colpo di mano - prosegue la presidente De Petris - non sarebbe stato possibile senza la piena complicità di Forza Italia. Dietro le chiacchiere e i finti dissensi, si conferma così che l'asse che guida l'Italia e che ne sta ridisegnando malissimo gli assetti istituzionali è quello composto da Matteo Renzi e Silvio Berlusconi".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata