L.elettorale, Ceccanti (Pd): Grave che Iv si sia sottratta a patto

Roma, 23 lug. (LaPresse) - "Riteniamo grave che un gruppo di maggioranza abbia ritenuto di sottrarsi all'attuazione di un patto che aveva liberamente sottoscritto facendo così abdicare la Commissione alla propria responsabilità con l'effetto di non garantire adeguata rappresentanza ai cittadini". Così Stefano Ceccanti, capogruppo del Pd in commissione Affari costituzionali, dopo che Italia Viva si è espressa in modo contrario sul voto di lunedì sul testo base della legge elettorale. "L'Ufficio di Presidenza aveva deciso di convocarsi dopo la conferenza dei capigruppo - spiega - Essa ha varato solo il calendario di una settimana rinviando di fatto alla Commissione la responsabilità di lavorare per consentire di portare in aula da lunedì 4 i due testi in origine previsti per il 27, legge elettorale e conflitto di interessi. Per questo abbiamo proposto alla Commissione di assumerci quindi la nostra responsabilità votando i testi base lunedi. Purtroppo questa richiesta ha visto il consenso, oltre al nostro gruppo, solo del M5s e di Leu" .

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata