Jobs act, Sacconi:Passo avanti ma non cambia comportamenti imprenditori

Roma, 26 dic. (LaPresse) - "La bozza di decreto delegato sul Jobs act è certamente un passo avanti nel confronto con la regolazione vigente ma nel confronto con i bisogni della crescita non è tale da dare un vero impulso ai comportamenti imprenditoriali". Lo dichiara in una nota il capogruppo al Senato di Area popolare Maurizio Sacconi. "Piacerà agli avvocati - aggiunge - per il doppio regime tra vecchi e nuovi assunti e la complessità giurisprudenziale. Non introduce l'auspicata certezza che poteva essere garantita solo dalla possibilità in ultima istanza di pagare sanzione e indennizzo anche in caso di condanna alla reintegrazione. E solo la certezza poteva rendere più convenienti i contratti permanenti. E' mancato il coraggio delle grandi scelte".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata