Jobs act, Bersani: Ora palla a Governo e Aula, basta umiliare lavoro
Nega che possa avere conseguenze sul governo: "Ha tante cose da fare"

"Bisogna prendere atto con grandissimo rispetto" della sentenza. "Adesso la palla è a Governo e a Parlamento che devono provvedere .Bisogna aggiustarle queste cose. Bisogna ricondurre i voucher al loro disegno originale perché ci sono scappati di mano drammaticamente". Lo ha detto Pier Luigi Bersani, commentando la sentenza della Consulta sul Jobs act. E sull'art. 18? "Io ho sempre detto che se non il 18 almeno il 17 ci vuole. Umiliando e precarizzando il lavoro - ha aggiunto - i consumi e gli investimenti non possono ripartire".

La decisione della Consulta avrà conseguenze sulla durata del Governo? "I Governi - ha sottolineato Bersani - vivono finché lavorano. Io non riesco a capire la discussione, se il governo non fa nulla non ha ragione di esistere ma ha da fare tante cose, le banche il jobs act, l' immigrazioe, gli investimenti. Ha tanti problemi da risolvere". E la legge elettorale? "La legge elettorale la deve fare il parlamento. Aspettiamo la consulta e poi ci pensa il Parlamento", ha risposto.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata