Ius Culturae, Fioramonti: "Sono completamente favorevole"

Il ministro dell'Istruzione, Lorenzo Fioramonti, si dice favorevole allo Ius Culturae, il provvedimento che prevede che il “minore straniero, nato in Italia o entrato entro i 12 anni”, possa chiedere la cittadinanza italiana purché “abbia frequentato per almeno cinque anni uno o più cicli di studio”. "Mi sembra una buona idea, sono completamente favorevole. Sono convinto che bisogna essere intelligenti con l'integrazione e l'inclusione", ha dichiarato Fioramonti nel corso della trasmissione "Un Giorno da Pecora", su Rai Radio1. Qualcuno ritiene che lo Ius Culturae possa essere un "favore" fatto a Matteo Salvini. "Io sono convinto che non debba essere questa la preoccupazione della politica. La politica deve fare quel che serve al Paese, nella maniera giusta, e spiegarle", ha sottolineato Fioramonti.