Italia credibile? Occhiata Sarkozy-Merkel

Bruxelles (Belgio), 23 ott. (LaPresse) - "Crescita e riduzione del debito devono andare di pari passo. Abbiamo avuto un incontro con diversi capi di governo, anche con Berlusconi. Abbiamo fiducia in lui". Lo ha detto il cancelliere tedesco Angela Merkel, nel corso di una conferenza stampa congiunta con il presidente francese Nicola Sarkozy, al termine del Consiglio europeo a Bruxelles, rispondendo all'esplicita domanda di un cronista che chiedeva se Germania e Francia hanno fiducia nel premier italiano. Poco prima, alla stessa domanda, Sarkozy aveva risposto, dopo un'eloquente occhiata accompagnata da un sorriso imbarazzato alla collega Merkel: "Abbiamo fiducia nell'insieme delle autorità italiane, politiche finanziarie ed economiche".

"La fiducia non si basa solo sulla costruzione delle riforme, abbiamo bisogno di prospettive chiare", ha spiegato la Merkel. "L'Italia - ha aggiunto - ha un debito molto elevato, bisogna ridurlo in modo molto credibile in futuro". "E' un partner importante della zona euro - ha sottolineato - e deve essere fatto tutto in questo Paese per essere all'altezza della responsabilità che gli compete".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata