Italia-Usa, Ambasciata Cina: Calunnie da Pompeo, raccoglierà tempesta

Milano, 1 ott. (LaPresse) - Il Segretario di Stato statunitense Mike Pompeo, in visita a Roma, "ha nuovamente diffamato il Partito comunista cinese e ha attaccato senza motivo la politica interna della Cina e tentato di destabilizzare i rapporti tra Italia e Cina". È il commento dell'ambasciata cinese in Italia affidato a una nota dopo la visita nella Capitale di Pompeo. Secondo i diplomatici cinesi, il segretario di Stato Usa "calunnia la Cina con la scusa della tutela dei diritti umani", mentre sui temi della "libertà religiosa e la cyber security "chi ha maggior diritto di parola in merito" sono i "1,4 miliardi di cittadini cinesi" e "non certo un qualunque politico straniero". "In Italia - conclude la nota - c'è un proverbio che dice 'Chi semina vento raccoglie tempesta'. Ci auguriamo che il gracchiante signor Pompeo metta fine al suo show prima possibile".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata