Iraq, Salih da Mattarella: Rischio Isis passi in Libia, serve piena sovranità

Roma, 25 gen. (LaPresse) - Esiste "il rischio che le tensioni nell'area mettano in secondo piano la lotta al terrorismo", permettendo a Daesh di "passare in Libia". E' quanto avrebbe detto il presidente iracheno Barham Salih, in un incontro al Quirinale con il presidente Sergio Mattarella, definito "molto cordiale" da fonti del Colle. Il capo di Stato italiana ha auspicato un incremento della collaborazione" tra Italia e Iraq, mentre Salih ha ribadito come in Iraq servano piena sovranità e indipendenza.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata