Iraq, Conte al lavoro perché Ue eserciti peso evitando sviluppo imprevedibili

Roma, 4 gen. (LaPresse) - Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, si sta prodigando affinché l'Europa possa esercitare tutto il proprio peso diplomatico per evitare sviluppi imprevedibili e vanificare così tutti gli sforzi per stabilizzare l'area. È quanto riferiscono fonti di Palazzo Chigi, in merito a quanto sta accandendo nei territori di Iraq e Iran dopo il raid americano della notte scorsa. Le stesse fonti fanno sapere che c'è massima attenzione per i nostri militari nella regione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata