Intesa Pdl-Lega: Maroni Lombardia, Alfano premier, Berlusconi Economia

Roma, 7 gen. (LaPresse) - "Questa notte è stato firmato l'accordo" tra Pdl e Lega. Lo ha annunciato Silvio Berlusconi, intervistato da Rtl 102.5. "Maroni - ha aggiunto - sarà candidato in Lombardia, io sarò il leader moderati. Il premier sarà da decidere ove vincessimo".

"Al prossimo comitato di presidenza del Pdl - ha spiegato - verrà approvato il simbolo: sarà il simbolo delle passate elezioni, cioè la scritta Pdl e sotto 'Berlusconi presidente'. Sarà Berlusconi come presidente e capo della coalizione a indicare, in caso di vittoria, quale sarà il candidato premier al capo dello Stato. Il candidato sarà quello del partito che avrà preso più voti".

E chi sarà? "Il candidato premier io l'avevo già indicato, è giovane, ha 40 anni meno di me. E' Angelino Alfano, è validissimo". "Io - ha aggiunto Berlusconi - se fossi ritenuto utile al Governo, la mia posizione sarà quella di ministro dell'Economia".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata