Imu, Maroni: No chiesto diventare evasori

Roma, 8 lug. (LaPresse) - "Al governo do un voto sotto il 4". Così il neosegretario del Carroccio Roberto Maroni, intervistato a Sky Tg24 da Maria Latella, ha commentato la spending review e i tagli decisi dal governo tecnico del professore. "Ci sono cose popolari - ha detto - che non sono però utili. Chi svolgerà funzioni essenziali come manutenzione delle scuole e assistenze ai disabili?".

" Avevamo detto ai nostri sindaci 'fate in modo che i vostri cittadini non paghino regolarmente l'Imu senza che diventino evasori'. Io ho pagato l'Imu perché il mio sindaco non ha fatto nulla per permettermi di non pagarla. Non abbiamo chiesto di fare gli evasori", ha detto Roberto Maroni a Skytg24.

"Noi - continua Maroni, sempre sulla spending review - siamo per la riduzione di tutti gli enti intermedi tra comuni e province: quelli vanno cancellati". Ci sono cose che non vanno. Ad esempio, è stato tagliato il Cnr e non gli enti inutili. Per non parlare degli enti locali, dove sono stati fatti tagli lineari".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata