Imu, D'Alia: C'è accordo da rispettare, eliminarla per ceto medio

Roma, 12 ago. (LaPresse) - "C'è un accordo politico sull'Imu, che è stato fatto in sede di nascita del governo Letta, e che va rispettato. Il presidente del Consiglio ha detto parole chiare in Parlamento quando si è discusso della fiducia al suo governo, credo che si stia lavorando in questa direzione". Lo ha detto il ministro per la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione, Gianpiero D'Alia, a Sky Tg24 aggiungendo che "molto opportunamente il ministro Saccomanni ha formulato tutte le ipotesi tecniche che stanno in campo rispetto al superamento dell'Imu così com'è, si tratta di una tassa che va eliminata soprattutto nei confronti del cosiddetto ceto medio che oggi si trova in una condizione di prelievo fiscale insopportabile". "Io credo - ha affermato D'Alia - che debba essere l'occasione non solo per rivedere tutta la politica intorno alla casa, soprattutto sull'abitazione principale, ma penso che debba essere anche l'occasione per redistribuire il carico fiscale spostandolo dalle famiglie e dal ceto medio italiano, che in questi anni è stato quello che ha pagato di più il prezzo della crisi".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata