Immigrazione, Renzi: Trafficanti sono schiavisti del XXI secolo

Roma, 13 set. (LaPresse) - "Non basta commuoversi, è tempo di muoversi. Con una politica di asilo comune, con accoglienza e rimpatri gestiti dall'Europa e non dai singoli stati, con una politica di cooperazione internazionale più incisiva, con un'azione mirata contro i trafficanti di uomini, gli schiavisti del ventunesimo secolo. Proponiamo queste cose dal consiglio straordinario di aprile e il popolo delle enews ricorda bene tutti i nostri passaggi, più o meno condivisi, ma certo coerenti. Non dovremo fare la fatica di cambiare idea al prossimo consiglio europeo". Così il presidente del Consiglio e segretario del Pd Matteo Renzi nella sua eNews.

"Perché - aggiunge il premier - abbiamo sempre sostenuto che sul tema dell'Immigrazione l'Europa si gioca la faccia. E che occorre una risposta unita. Adesso che il clima sembra cambiato, adesso che autorevoli leader hanno preso posizioni che finalmente possiamo condividere, adesso che l'Italia ha tracciato la linea, non ci accontentiamo di aver avuto ragione in passato. Vogliamo risolvere il problema, non ci basta dire di aver avuto ragione".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata