Immigrazione, Mogherini:Interrompere flussi alla radice, serve una Libia stabile

Reggio Emilia, 21 giu. (LaPresse) - "Sappiamo bene che dobbiamo lavorare sui Paesi di origine e sui Paesi di transito. In Libia il principale obiettivo è quello di stabilizzare queste zone e fare in modo che fra qualche anno si interrompa alla radice il flusso migratorio". Lo ha detto il ministro degli Esteri Federica Mogherini ai microfoni di RaiNews24, dall'assemblea generale di Italia camp a Reggio Emilia a proposito dell'emergenza immigrazione nel Mediterraneo. "Poi c'è bisogno di una Libia che sia degna di questo nome - ha spiegato ancora la ministra - e speriamo che le elezioni del 25 ci diano un risultato in questo senso per stabilire una partnership fra l'Italia e quel Paese".

Mogherini ha inoltre sottolineato che "c'è bisogno di ampliare Frontex, quanto riguarda il mandato, affinchè agisca come Mare Nostrum. E poi c'è bisogno di un maggiore investimento. Questo sarà sul tavolo della discussione europea già la prossima settimana".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata