Immigrazione, Meloni (Fdi): Europa egoista e complice scafisti

Roma, 4 lug. (LaPresse) - "Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale manifesta per denunciare l'egoismo di un'Europa cieca che rende le Istituzioni europee complici degli scafisti. Il problema dell'immigrazione non è un problema italiano: è un problema europeo e come tale va affrontato. Ma l'Ue ha lasciato l'Italia sola". Lo ha detto il presidente di Fratelli d'Italia-Alleanza nazionale, Giorgia Meloni, nel corso del blitz vicino a Villa Madama in occasione del primo appuntamento del semestre di presidenza italiana del Consiglio dell'Unione europea. "Oltretutto - spiega - mentre noi spendiamo milioni di euro per accogliere gli immigrati e i richiedenti asilo dobbiamo anche sentire che il commissario Malmstrom sta valutando la possibilità di aprire una procedura di infrazione contro la nostra Nazione perchè per i richiedenti asilo non farebbe abbastanza".

"E' il momento di dire basta, anche a Mare Nostrum che è una operazione totalmente fallimentare. E lo voglio dire al Presidente della Repubblica Napolitano, perché anche noi conosciamo il valore del lavoro dei nostri militari ma Mare Nostrum può diventare una iniziativa utile solamente le navi della nostra Marina si spostassero dal largo dell'Italia, per accogliere i barconi degli scafisti di fronte alle coste libiche e rispedirli indietro quando partono", conclude Meloni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata