Immigrazione, Marin (Fi): Governo ha obbligo di trovare una soluzione

Roma, 17 lug. (LaPresse) - "La depenalizzazione del reato di immigrazione clandestina, la fallimentare operazione Mare Nostrum, l'illusione di Triton, l'idea di poter imporre l'accoglienza ai territori con disposizioni ministeriali, la totale inconsistenza, per usare un eufemismo, del governo Renzi in Europa: da tutto questo derivano le tensioni degli ultimi giorni in tante zone del nostro Paese. Il governo sta trasformando l'Italia in un enorme centro di accoglienza europeo, in un vero e proprio parcheggio della disperazione. E gli italiani non ce la fanno più". Lo dichiara, in una nota, il senatore e coordinatore veneto di Forza Italia, Marco Marin. "Gli Italiani sono diventati, e lo scoprono ogni giorno di più, vittime di un governo immobile e rinunciatario, che ha portato al collasso il nostro sistema di accoglienza. Se fosse mai esistito un 'piano B' evidentemente sarebbe il momento di tirarlo fuori. Ora. Subito. Se invece non c'è, è ora di elaborarne uno e in fretta. Perché mentre l'Ue continua a tentennare, il governo ha l'obbligo nei confronti degli Italiani non di aspettare che una soluzione piova dal cielo, ma di trovare una soluzione", conclude.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata