Immigrazione, Gasparri (Fi): Governo cosa aspetta a fermare profughi?

Roma, 17 lug. (LaPresse) - "Solo un governo di incoscienti può sottovalutare casi come quello di Treviso o di San Nicola. Gli italiani sono giustamente esasperati. Ma cosa aspettano Renzi e Alfano, che la rivolta sociale arrivi alle estreme conseguenze?". È quanto chiede in una nota il senatore di Forza Italia, Maurizio Gasparri. "La situazione è ormai ingestibile - continua -. Siamo di fronte a un'invasione di immigrati che devono essere sistemati mentre ci sono migliaia di famiglie alle quali vengono negati diritti fondamentali come la casa. Ma che dobbiamo fare per sturare le orecchie al governo? Andare sui moli a respingere i clandestini perché tali sono per la maggior parte e non profughi? La rivolta sociale è alle porte. Renzi se ne renda conto e impedisca che si giunga al peggio. Ha finora mostrato totale incapacità e subìto l'indifferenza dell'Europa che si è limitata a dare qualche nave, salvo poi scaricare gli immigrati sulle nostre coste. Per non parlare poi del piano di distribuzione che finora ha visto in prima linea solo l'Italia. Ora basta. Non siamo più disposti a pagare per l'inadeguatezza di questo governo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata