Immigrazione, Boldrini: L'allarme di Grillo non è condivisibile

Milano, 4 set. (LaPresse) - "Ho lavorato per anni nel campo della migrazione e questo allarme mi sembra assolutamente non condivisibile". Così la presidente della Camera, Laura Boldrini, intervistata dal Corriere della Sera, in merito all'allarme di Beppe Grillo sulla possibilità che i migranti portino virus nel nostro Paese.

"I migranti - ha continuato Boldrini - di solito arrivano sfiniti, ma sani. Non dimentichiamoci che si tratta di civili che fuggono dai peggiori conflitti, che vanno rispettati poiché sono le prime vittime del fanatismo e pagano il prezzo più alto. Non confondiamo le vittime con i carnefici".

Per quanto riguarda la paura che l'attuale momento di tensione in Medioriente sta creando, Boldrini ha ricordato che "l'Islam degli estremisti fanatici rappresenta una minoranza estremamente esigua, che fa male in primis al mondo musulmano". Inoltre se si finisce per cadere "nella trappola della generalizzazione" si rischia "solo di alimentare la violenza".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata