Immigrazione, blog di Grillo: La stampa occidentale diffama Orban

Roma, 4 set. (LaPresse) - "Se c'è un Paese che gode di cattiva stampa, giusto per non dire diffamazione, quello è l'Ungheria. E quando non è presente un articolo costruito per parlarne in termini negativi allora è silenzio totale". E' quanto si legge in un post pubblicato sul blog di Beppe Grillo, che riprende un post originalmente apparso sul forum 'come don Chisciotte'. Il post prosegue elencando i successi economici di Orban dalla riduzione delle imposte, alla tassazione delle multinazionali alla nazionalizzazione delle banche, che hanno portato l'Ungheria a viaggiare al 3,6% del Pil, riducendo il debito estero e aumentando le riserve valutarie.

"I giornali intanto parlano solo 'del muro' e del fatto che Orban ha detto chiaro e tondo che l'Ungheria accetta stranieri ma non vuole essere un Paese multietnico con una immigrazione forzata di massa. (Questa di non volere una mescolanza forzata è un'altra colpa gravissima per tutti, salvo per Israele). Ma non dicono una riga sul resto, nè fanno un confronto con gli altri Paesi sotto il profilo economico e sociale - prosegue il post - Il fatto è che a Bruxelles dovranno farsene una ragione: l'Ungheria sta dentro a tutti i parametri Europei e non ha debiti come la Grecia".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata