Immigrati, Cicchitto (Ncd): Ue su Frontex è massimo ipocrisia

Roma, 20 ago. (LaPresse) - "L'Unione Europea ovvero il massimo dell'ipocrisia. Per un verso dice a noi che sul piano etico dobbiamo praticare l'accoglienza e non i respingimenti, dopo di che quando alla frontiera dei singoli paesi del Nord Europa si presentano immigrati passati per l'Italia li respingono nel nostro Paese". Lo afferma in una nota, Fabrizio Cicchitto, deputato Ncd. "Si tratta di un esercizio di somma ipocrisia - spiega il presidente della commissione Esteri della Camera - che se continua cosi insieme agli scarsi mezzi di Frontex significa che l'Europa non esiste sul fronte dell'immigrazione".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata