Ilva, Renzi: Intervenire su chi ha privatizzato, colpa non è del gip

Firenze, 27 nov. (LaPresse) - "La vicenda dell'Ilva di Taranto come quella del debito pubblico o del Sulcis, è il segno del fallimento di una generazione che ha rinviato i problemi, spostandoli su quelli che venivano dopo di loro. Ora i nodi stanno venendo al pettine, non è colpa del magistrato". Così Matteo Renzi commenta la vicenda Ilva ai microfoni di SkyTg24. "Oggi credo che l'unica soluzione sia un provvedimento normativo, perché chi ha dato il via libera alla privatizzazione senza obblighi sulla bonifica ha sbagliato - aggiunge Renzi - in questo caso il privato ha messo da parte molti soldi, ed ora non abbiamo alternativa, serve un impegno concreto a risanare da parte loro, anche perché le intercettazioni che ho letto sono da brividi".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata