Ilva, Clini: Nessun braccio di ferro, gip attui decisioni Parlamento

Roma, 12 dic. (LaPresse) - "Non c'è nessun braccio di ferro" tra il governo e il gip di Taranto sul caso Ilva. Lo ha detto il ministro dell'Ambiente Corrado Clini, intervenendo a Radio Anch'io. "Il Parlamento ha chiesto al Governo - ha spiegato - direi con una maggioranza del 95%, di fare un decreto per garantire occupazione, salute e continuità produttiva. Se la continuità produttiva viene bloccata evidentemente non si dà attuazione a quello che il Parlamento ha chiesto". "Ieri il consiglio dei ministri - ha continuato - ha deciso, coerentemente con la decisione che avevamo preso quando è stato preparato il decreto, che, per garantire la continuità produttiva dell'impianto, devono essere commercializzati i prodotti stoccati". La mossa è stata necessaria, ha sottolineato, perché, "l'interpretazione del gip di Taranto, contraria a questa lettura, ha costretto il governo a chiarire che i prodotti stoccati sono nella disponibilità di Ilva".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata