Il sindaco di New York a Roma: Colpito dalla leadership di Renzi

Roma, 21 lug. (LaPresse) - "Sono rimasto colpito positivamente dal messaggio lanciato dal presidente Renzi e dal ministro Mogherini per creare" uguaglianze e opportunità nel sociale e nel mondo del lavoro". Lo ha detto il sindaco di New York, Bill de Blasio, nel corso di una conferenza stampa congiunta con la ministra degli Esteri, Federica Mogherini, alla Farnesina. L'Italia, ha aggiunto de Blasio, "ha una leadership progressista che è importante per tutti noi".

"E' stato per me un onore e un piacere ricevere il sindaco di New York: a nome del Governo e del presidente del Consiglio" esprimo "tutto l'apprezzamento e il sostegno del governo italiano per il lavoro che Bill de Blasio sta facendo da sindaco a New York", ha detto la ministra degli Esteri, Federica Mogherini. "Abbiamo in progetto - ha annunciato - di avere un incontro a settembre insieme alla comunità italiana e alla comunità italo-americana di New York per rafforzare e sostenere i progetti di cambiamento della città e quelli che noi stiamo portando avanti per l'Italia e anche un po' per l'Europa".

"Questa mattina - ha detto poi ancora De Blasio - ho avuto uno straordinario incontro con il segretario di Stato Vaticano, Pietro Parolin. Noi a New York amiamo molto questo Papa e quello che dice. E' la voce più autorevole sulla terra ed una persona molto concentrata sulle sfide odierne che il mondo ci mette di fronte ricordandoci sempre di essere tutti fratelli. Spero che ci venga a visitare presto". De Blasio ha incontrato anche l'ex ministro dell'Integrazione, Cecile Kyenge, presso il Circolo Antico Tiro a Volo di Roma.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata