Guerini: Marino? No a delegittimazione, ma invito a lavorare bene

Roma, 18 giu. (LaPresse) - "Non ci sono delegittimazioni, ma un invito a lavorare e a lavorare bene". Lo ha dichiarato il vicesegretario del Pd Lorenzo Guerini in merito alle parole del premier Matteo Renzi sul sindaco di Roma Ignazio Marino, dopo i fatti di Mafia Capitale.

"Abbiamo una posizione più volte espressa in queste settimane. Anche rispetto alle vicende emerse con Mafia Capitale alle quali Marino è estraneo ed è stato, anzi, un baluardo nella difesa della legalità, percepito come un avversario da quanti sono stati i protagonisti di fenomeni di corruzione come quelli emersi. Nei suoi confronti - ha concluso Guerini - c'è da questo punto di vista il pieno sostegno per l'opera che ha svolto. Dal punto di vista dell'attività amministrativa, c'è la volontà del Pd di qualificare ulteriormente l'attività di governo della città e come partito faremo la nostra parte per sostenere questo sforzo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata