Guardia di finanza in redazione L'Avanti

Roma, 29 set. (LaPresse) - La guardia di finanza è andata questa mattina nella redazione de 'L'Avanti', in via del Corso a Roma, prelevando alcune carte. La notizia è stata confermata dai redattori del giornale. Non c'è conferma sul mandato di cattura internazionale che sarebbe stato spiccato nei confronti dell'ex direttore Valter Lavitola. Gli uomini delle fiamme gialle hanno lasciato la redazione nel primo pomeriggio. Il giornale uscirà regolarmente domani.

"Credo che possa trattarsi di una iniziativa legata alla vicenda che riguarda le erogazioni per l'editoria destinate a 'L'Avanti' e le ipotesi di una presunta distrazione dei fondi". Così Gaetano Balice il legale di Valter Lavitola, alla notizia della visita effettuata stamane dalla guardia di finanza a Roma, su ordine dei pm di Napoli, per prelevare alcune carte, nella redazione del giornale di cui Lavitola è stato direttore.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata