Gualtieri: Stime crescita 2021 prudenti, riforma fisco in prossimo triennio
Gualtieri: Stime crescita 2021 prudenti, riforma fisco in prossimo triennio

Audizione sulla Nadef alle Commissioni Bilancio di Camera e Senato del ministro dell'Economia: "Rimodulazione Irpef operativa da 2022"

Il ministro dell'Economia Roberto Gualtieri, in audizione alle Commissioni Bilancio di Camera e Senat,o ha illustrato la Nota d'aggiornamento al documento di programmazione economico-finanziaria. ) - Le stime di crescita del Pil per i prossimi anni, con un +6% nel 2021, sono "piuttosto prudenti, e non considerano l'impatto del Piano nazionale per la ripresa e la resilienza (Pnrr, o Recovery Plan)", ha affermato il titolare del Tesoro. - "Il nostro -9% (di Pil per quest'anno ndr) si basa su una riduzione della crescita del quarto trimestre che già sconta l'aumento dei contagi che davamo per scontato", ha specificato il titolare del Tesoro.

Poi l'esponente Pd ha affrontato il tema fisco: " Per il triennio 2021-23 la riforma fiscale sarà introdotta con una legge delega, che si legherà all'altra riforma che vogliamo adottare già dal 2021 e che stiamo approfondendo", ovvero la legge delega per l'assegno unico universale per i figli". "La riforma del fisco sarà attuata in tre anni perché sarà composta di vari segmenti, ma la riforma dell'Irpef noi vogliamo che sia operativa dal primo gennaio del 2022", ha precisato poi Gualtieri che ha fatto sapere che il governo intende prorogare la moratoria sui crediti, che attualmente scade il 31 gennaio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata