Grillo: Siamo de facto già fuori dall'euro, ora referendum on-line

Berlino (Germania), 13 mar. (LaPresse) - "L'Italia è de facto già fuori dall'euro. I Paesi nord europei ci tengono dentro l'euro finché avranno degli investimenti nei nostri titoli di stato, poi ci faranno cadere come una patata bollente". Così Beppe Grillo intervistato dal quotidiano tedesco 'Handesblatt', fa il punto sulla situazione del nostro Paese. Per uscire dall'euro e dal Trattato di Lisbona, Grillo "ipotizza un referendum on-line". Duro come sempre il giudizio di Grillo su Monti: "Un curatore fallimentare mandato dalle banche". Sull'Europa Grillo è chiaro: "Servono più democrazia, meno paura e un piano B, chiedendosi perché non ci sono politiche comuni su tanti temi decisivi?". A proposito del suo Movimenti, Grillo è chiaro: "Siamo come la rivoluzione francese, ma senza ghigliottina".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata