Grillo: Hai votato M5S per discutere con Pd? La Prossima volta cambia

Roma, 3 apr. (LaPresse) - "Perché hai votato il MoVimento 5 Stelle?".

Questa la domanda che, dalle pagine del suo blog, Beppe Grillo rivolge agli elettori del Movimento. "Per fare un governo con i vecchi partiti? Per votare in Parlamento i meno peggio? Per discutere con il pdmenoelle di programma quando quello del M5S è il suo esatto contrario?", scrive poi raccogliendo alcune possibili motivazioni in un lungo elenco. "Se hai votato per il M5S - è la conclusione - anche soltanto per uno di questi punti, allora hai sbagliato voto. Mi dispiace. La prossima volta vota per un partito".

Tra le possibili motivazioni "sbagliate" anche la possibilità di "spartire poltrone e posti di comando a partire dalle presidenze di Camera e Senato", quella di "autorizzare l'esproprio del Parlamento che, dopo un mese, non ha ancora nominato le commissioni" o di "fare la Tav, la Gronda e gli inceneritori di Bersani". Hai votato il M5S, continua Grillo, "per legittimare una classe dirigente che ha fatto fallire il Paese? per seppellire Mps sotto il tappeto pdimenoellnno, il più grosso scandalo finanziario della Repubblica? Per mantenere i finanziamenti elettorali ai partiti? Per erogare i contributi diretti e indiretti ai giornali di propaganda che infettano il Paese? Per mantenere il segreto su chi ha usufruito dello Scudo Fiscale? Per non fare nessuna legge anti corruzione? Per non fare nessuna legge contro il conflitto di interessi? Per partecipare a riunioni extra parlamentari di 10 saggi che sono parte del problema? Per non mandarli tutti a casa? Per mantenere una televisione pubblica indecente e mantenuta dalle tasse degli italiani, controllata dai partiti e in perdita di 250 milioni di euro? Per permettere l'ingresso nel Tribunale della Repubblica di Milano dei parlamentari del Pdl a difesa di Berlusconi, un atto inaudito non sanzionato dalle Istituzioni? Per vedere ogni giorno le solite facce degli esponenti dei partiti che hanno rovinato il Paese?". Per il leader del M5S, inutile dirlo, si tratta di risposte sbagliate.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata