Grillo attacca: Boschi o è bugiarda o sottosegretario a sua insaputa
E Di Maio sul blog dice: "Questo è un governo nemico della meritocrazia e degli onesti"

"Maria Elena Boschi entra a far parte del governo Gentiloni. E' bugiarda o è diventata sottosegretario a sua insaputa?". Il M5s, sul blog di Beppe Grillo, punta il dito contro Boschi ricordando le dichiarazioni dell'allora ministro delle Riforme nelle quali affermava che si sarebbe dimessa in caso di vittoria del No al referendum.

Sempre sul blog arriva poi l'attacco, in termini più generali, al nuovo esecutivo: "Un governo nemico della meritocrazia, nemico dei cittadini onesti", afferma Luigi Di Maio, deputato M5S e vicepresidente della Camera.

"Colui - spiega - che è stato ministro degli Esteri mentre si esportavano bombe in Arabia Saudita, promosso presidente del Consiglio dei ministri: Paolo Gentiloni. Colei che ha fatto la riforma della pubblica amministrazione bocciata dalla Corte Costituzionale, confermata ministra della Funzione Pubblica: Marianna Madia. Colei che ha fatto la riforma della Costituzione bocciata dal 60% degli italiani con il referendum, promossa a sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei Ministri: Maria Elena Boschi. Colui che da ministro dell'Interno (non) ha gestito l'immigrazione e la sicurezza in Italia, protagonista dello scandalo Shalabayeva, promosso a ministro degli Esteri: Angelino Alfano (sì proprio lui ci rappresenterà all'estero...). Colui che ha portato Verdini in maggioranza di governo e gli ha permesso anche di fare le liste a sostegno del Pd per le amministrative, promosso a ministro dello Sport: Luca Lotti. Si stanno scavando la fossa con le loro stesse mani. Loro non si arrenderanno mai, noi neppure!", conclude Di Maio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata