Gregoretti, Salvini: "Vado in carcere a Reggio Emilia, spero anche di uscirne..."

Il leader della Lega in un comizio elettorale a Casalgrande

Matteo Salvini torna sul caso Gregoretti: "Se dovessero processarmi o arrestarmi per aver difeso il mio Paese sarò la persona più orgogliosa del mondo. Vi aspetto in tribunale a farmi compagnia o in prigione a Reggio a portarmi due pere o due cappelletti", ha detto il leader della Lega durante un comizio elettorale a Casalgrande. Poi scherza: "Oggi sarò in carcere a Reggio Emilia, spero anche di uscirne...". Il Tribunale dei ministri di Catania ha chiesto l'autorizzazione a procedere per l'ex titolare del Viminale per il ritardato sbarco di 131 migranti la scorsa estate.