Gregoretti, Salvini: Politica è anche dolore, per miei figli non è bello

Roma, 7 feb. (LaPresse) - "Certo, la politica oltre a essere passione è anche dolore. Quando ogni giorno sei insultato, quando rischi di essere processato. Ormai ci sono più di 200 scritte al giorno contro di me: Salvini boia, Salvini a testa in giù, Salvini muori... Non per me, ma per chi mi sta vicino - i miei figli, mia mamma, mio papà, mia sorella, la mia compagna - non è bello. Per uno che ha due figli che vanno a scuola non è bello sentire che il papà è un fascista, è un razzista, va processato...". Così il leader della Lega Matteo Salvini a RadioRadio. "Penso che gli ultimi veri razzisti rimasti siano a sinistra, perché il bianco e il nero sono categorie della sinistra", aggiunge.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata