Gregoretti, Patuanelli: "Giusto che si esprima il tribunale, tocca alla magistratura fare chiarezza"

Il ministro dello Sviluppo Economico: "Differenze con il caso Diciotti sono marcatamente evidenti"

(LaPresse) "Non ho ben capito perché la Lega in giunta abbia votato in un modo e al Senato in un altro. Ritengo che le differenze tra il caso Gregoretti e il caso Diciotti siano marcatamente evidenti poi ci sarà il giudizio della magistratura. Non si tratta di dare un giudizio di colpevolezza, si tratta di dire che in questo caso, è giusto che ci sia l'espressione del tribunale". Con queste parole il ministro dello Sviluppo Economico, Stefano Patuanelli, ha commentato la decisione del Senato di mandare a processo Matteo Salvini per il caso della nave Gregoretti. "Il tema dell'immigrazione in questi anni è stato trattato con grande serietà dal M5s in maniera molto seria Dall'altra parte c'era sempre tanta e troppa propaganda, che ha portato il Paese a un innalzamento dei toni e a sdoganare parole e modi che non fanno bene", ha aggiunto Patuanelli.