Grasso su F35: Soldi andrebbero spesi per delle cose più urgenti

Milano, 29 set. (LaPresse) - "Sull'acquisto degli F35 in Parlamento ci sono già stati ripetuti interventi. L'acquisto è frutto di accordi internazionali che si possono cambiare, ed alcuni cambiamenti sono già stati fatti rispetto all'inizio. Finora, comunque, nemmeno uno degli F35 è stato acquistato e dato all'Aeronautica". Lo ha detto Pietro Grasso, presidente del Senato, parlando agli studenti del collegio San Carlo di Milano, sulla vicenda F35.

"C'è la necessità di aggiornare la nostra dotazione - ha proseguito Grasso - finora l'acquisto è stato dimezzato, e forse via via si continuerà in questa direzione". In tempi di crisi, "le spese militari non hanno il maggior consenso - ha aggiunto - i soldi andrebbero spesi per cose più urgenti e necessarie" ha concluso dicendosi d'accordo con uno studente critico sull'acquisto degli F35.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata