Grasso: Criminalità vuole zittire giornalisti? Anche cattiva politica

Roma, 5 dic. (LaPresse) - "La criminalità pretende il silenzio e cerca di fermare i giornalisti scomodi. Anche la cattiva politica, a volte". Così il presidente del Senato, Pietro Grasso, intervenendo all'Auditorium a un incontro con gli studenti dal titolo 'A mano disarmata', primo forum internazionale dell'informazione contro le mafie. "Dobbiamo invece stringerci tutti attorno - ha detto Grasso - a queste persone, far sentire a loro e a chiunque si impegni per la verità e la giustizia, come ai magistrati, alle forze dell'ordine, alla parte sana civile che si espone, con coraggio e determinazione, contro la criminalità, la nostra solidarietà, la nostra vicinanza, il nostro affetto, la nostra riconoscenza".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata