Grasso: "Comandato da D'Alema? Sarò io a guidare Liberi e Uguali"
Il presidente del Senato risponde a Matteo Renzi che lo ha paragonato a Fini

Botta e risposta a distanza tra Matteo Renzi e Pietro Grasso. La discesa in campo dei due presidenti di Camera e Senato è "sorprendente" dice dalle pagine di Repubblica il leader del Pd, i loro predecessori, però "non hanno brillato nelle urne. Ogni voto a Liberi e uguali è regalato alla destra".

La risposta della seconda carica dello Stato e leader della nuova realtà politica di sinistra, non si fa attendere. Intervistato da Fabio Fazio a 'Che tempo che fa', Grasso parte morbido: "Faccio gli auguri" Renzi "di cui ho pieno rispetto per il ruolo che ha come segretario del più grande partito. E spero che si affronti la campagna elettorale con stile, se poi comincia a provocarmi... io sono costretto a rispondere". L'ex magistrato, che proprio durante la trasmissione di RaiUno ha presentato il simbolo di Liberi e Uguali, poi affonda la lama: "Capisco che è finita la fase zen e che si trova un futuro non proprio roseo, allora comincia a dare stilettate".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata