Grandi opere, è scontro al governo tra Lega e M5s
Sempre più profondo lo scontro nel governo sulle grandi opere. Al ministro Salvini, che insiste sul Tap ricordando che con il gasdotto l'energia costerà il 10 per cento in meno", replica la ministra per il Sud Cinque Stelle Barbara Lezzi: "In Italia servono le infrastrutture e in particolare ne hanno estremo bisogno il Sud e le aree interne del Centro-Nord. Strade sicure, ferrovie, scuole, ricerca, università, bonifiche, anti-dissesto idrogeologico, energia pulita. Questi sono gli investimenti che l'Italia aspetta", dice. L'ex parlamentare Cinque Stelle Di Battista aveva già chiesto al Movimento di ribadire il no su Tap e Alta velocità come promesso in campagna elettorale. Dubbi del vicepremier Di Maio sul Tav Torino-Lione.