Grandi opere, Di Maio prova a mediare: "Troveremo un accordo"
Luigi Di Maio torna a parlare dell'Alta velocità Torino-Lione e prova a mediare lo scontro tra M5s e Lega sulle grandi opere. "Sono fiducioso che si troverà un accordo", spiega in un'intervista tv il ministro dello Sviluppo economico che poi però torna a rilanciare i dubbi sulla Tav: "Si tratta - aggiunge - di spendere 10 miliardi in un Paese in cui spesso i cittadini non hanno autobus, strade e metro nelle periferie". Sul gasdotto Tap è scontro tra Matteo Salvini, che ne sottolinea i benefici come il taglio del 10% dei costi dell'energia, e la ministra pentastellata per il Sud, Barbara Lezzi, secondo cui nel Mezzogiorno servono infrastrutture.