Governo, verso un esecutivo politico. Ecco i nomi sul tavolo

Roma, 25 apr. (LaPresse) - Si sono tenute oggi le consultazioni del premier incaricato Enrico Letta per la formazione del nuovo Governo. Nel corso della giornata la definizione della squadra. E proprio la messa a punto degli equilibri nella compagine potrebbe deciderne la sorte. Il Pdl, infatti, ha spiegato ieri sera Renato a Schifani a 'Porta a porta' "porta avanti l'esigenza di una politicizzazione del governo" e punta a inserire molti dei suoi. Nel Pd crescono i malumori proprio per questa prospettiva, che sembra prevalere nelle ultime ore: inizialmente la squadra sembrava essere destinata ad essere snella, non più di 12 ministri, ma già ieri sera il numero era lievitato a 18.

Laura Puppato, una delle voci critiche del partito, ha già messo in chiaro: "Se ci fosse - ha detto in una intervista a Repubblica - un governo di Letta con Alfano vice premier, alla Giustizia magari Brunetta, la Gelmini all'Istruzione, Schifani all'Interno allora davvero io ho un problema di coscienza e non lo voto".

Insomma, Letta dovrà trovare un equilibrio tra due spinte opposte, entrambe disposte a far saltare il tavolo. D'altra parte, il premier incaricato ne è consapevole e ieri ha messo in chiaro subito che "questo Governo non nascerà a tutti i costi" ma solo "se ce ne saranno le condizioni". Numerose le indiscrezioni sui possibili nomi dei ministri. Ecco le ipotesi sul tavolo per i principali dicasteri:

VICEPREMIER
- Angelino Alfano, segretario Pdl
- Mario Mauro, Scelta civica

TESORO
- Fabrizio Saccomanni, direttore generale di Banca Italia
- Pier Carlo Padoan, capo economista Ocse
- Salvatore Rossi, vice direttore generale della Banca d'Italia, uno dei saggi scelti dal capo dello Stato per il gruppo di lavoro sui temi economici
- Si fa poi anche il nome dello stesso Silvio Berlusconi, ma appare una delle condizioni che più di ogni altra sarebbe inaccettabile dal Pd e farebbe saltare il Governo

GIUSTIZIA
- Paola Severino, ministro uscente - Luciano Violante, Pd
- Renato Brunetta, Pdl
- Filippo Bubbico, presidente della Commissione speciale del Senato nonché tra i saggi incaricati dal capo dello Stato di varare un piano per le riforme

INTERNO
- Anna Maria Cancellieri, ministro uscente
- Renato Schifani, Pdl

FARNESINA
- Mario Monti, premier uscente
- Massimo D'Alema, Pd

DIFESA
- Renato Schifani, Pdl

LAVORO
- Sergio Chiamparino, ex presidente dell'Anci, ex sindaco di Torino, Pd
- Graziano Delrio, presidente dell'Anci, sindaco di Reggio Emilia, Pd

SVILUPPO ECONOMICO
- Corrado Passera, ministro uscente

Il Pdl poi spinge per avere nel Governo anche l'ex ministro dell'Istruzione Mariastella Gelmini e Gaetano Quagliariello, quest'ultimo ipotizzato per il ministero delle Riforme.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata