Governo, Renzi si oppone all'intesa Pd-M5S
Matteo Renzi si oppone fermamente a una possibile intesa di governo tra Partito democratico e Cinque Stelle. "Com'è possibile che dopo aver condotto una campagna elettorale solo per mandare a casa il Pd e me, ora ci vengano a chiedere i voti per il governo? Sarebbe prendere in giro i nostri elettori", sostiene l'ex premier. Per il ministro Calenda serve un governo istituzionale vista la fortissima diversità tra M5S e Pd. Sul fronte politico opposto, Silvio Berlusconi propone un esecutivo di minoranza del Centrodestra, mentre Matteo Salvini rilancia l'abolizione della legge Fornero. "Voglio governare con chi ci darà una mano, altro che Pd", twitta il leader della Lega.