Governo, Maroni: "Contratto Lega-M5s? Aspettiamo i fatti"
Il contratto di governo tra Lega e M5s "dice delle cose, si può essere d'accordo o meno, però aspettiamo i fatti": lo ha detto l'ex presidente della Regione Lombardia, il leghista Roberto Maroni, commentando gli intenti del neo esecutivo. “Il Corriere ha calcolato che per fare tutto quello che serve per il 2019 servirebbero 65 miliardi, di cui 40 per la flat tax e 25 per tutto il resto – ha aggiunto Maroni -. Mi auguro che non vengano reperiti con una patrimoniale, aumentando la pressione fiscale. Se sapranno fare il miracolo, complimenti. Altrimenti dovranno spiegare perché non sono riusciti a mantenere le promesse elettorali". Il governo giallo-verde, ha concluso il leghista, è stato percepito dai mercati "all'inizio con qualche perplessità" e le sue prime azioni "saranno fondamentali per conquistare la fiducia che nelle prime settimane dopo le elezioni si era un po' persa".